Skip to content

Pascale arbillot chirurgie

Pascale arbillot chirurgie; Pascale Arbillot è sempre stata schietta riguardo al suo uso di chrirurgie, che è stato evidente durante le riprese del terzo episodio della quarta stagione di Capitaine Marleau, andato in onda venerdì 29 ottobre su France 2. Ma c’è anche la questione dei suoi abusi. L’annoso problema per le celebrità in televisione e al cinema è: come fanno a mantenere in forma il loro aspetto fisico? Non c’è dubbio che la pressione provenga da tutte le direzioni.

Pascale arbillot chirurgie
Pascale arbillot chirurgie

E in questo contesto, un numero crescente di celebrità, in particolare donne, ammette di essersi sottoposto regolarmente a un intervento di chirurgia estetica. Lo ammettono apertamente e onestamente, e lo fanno con fiducia. Oltre alla famosa attrice e comica francese Pascale Arbillot, ci sono una serie di altri personaggi televisivi che hanno confessato il loro attaccamento, se non dipendenza, alla chirurgia estetica.

GARON MANQUÉ GARON MANQUÉ GARON MANQUÉ GARON MANQUÉ

Il a été le tout premier film è stato cancellato a causa della crisi sanitaria, ed era solo l’inizio di una lunga serie di cancellazioni di questo tipo… Dopo l’uscita di La Cage Dorée, Miss, il secondo lungometraggio di Ruben Alves, è stato finalmente messo a disposizione del pubblico da mercoledì. Questa acclamata opera teatrale, presentata in anteprima al Festival de l’Alpe d’Huez e successivamente al Festival d’Angoulême, racconta la storia di Alex, un bambino di nove anni che sogna di essere la prossima Miss Francia.

Ora che è adulto, avendo perso entrambi i genitori e vivendo una vita monotona, Alex decide di partecipare alla competizione come un corpo maschile travestito, assumendo l’identità di un ragazzo. Il giovane Alexandre Wetter, che interpreta il ruolo del protagonista, è una rivelazione nel ruolo. Des comédiens de renom, come Isabelle Nanty e Thibault de Montalembert, lo hanno elogiato per il suo lavoro.

Pascale arbillot chirurgie
Pascale arbillot chirurgie

Nel cast è inclusa anche Pascale Arbillot, che nel film interpreta il presidente del comitato di selezione di Miss France. È una donna forte ma giusta. In un’intervista alla rivista Elle, l’attrice esprime il suo sostegno al meraviglioso progetto: “No communautarist, no individualist, Miss è un film utopico che, sotto le spoglie di una commedia popolare, solleva una serie di importanti preoccupazioni, come: cos’è la femminilità e come si manifesta?

Qual è la definizione di virilità?” Dopo essere stata scoperta nei programmi televisivi a tarda notte Parlez-moi de la pluie d’Agnès Jaoui en 2008 e Les petits mouchoirs en 2010, l’attrice di 50 anni parla del suo rapporto con il suo aspetto fisico e ammette di avere una piccola vena mascolina : “Capisco che è una parte necessaria del mio lavoro, ma mi fa sempre ridere quando appaio in una grande veste sul tappeto rosso di un festival”.

ELLE RECONNAÎT È STATA ABUSATA DALL’ESTHETIQUE CHIRURGIE

“Miss” è stato il primo lungometraggio ad essere cancellato a causa della crisi sanitaria in corso, avvenuta a marzo 2020. Da mercoledì 21 ottobre 2020 in poi, sarà disponibile al grande pubblico. Durante le sue proiezioni al Festival de l’Alpe e al Festival d’Angoulême, il secondo lungometraggio di Ruben Alves (dopo “La Cage Dorée”) ha ricevuto un’accoglienza travolgente.

Questa commedia racconta la storia di un bambino di nome Alex, che ha nove anni e ha il nome di battesimo Alex. La sua ambizione è quella di essere incoronata Miss Francia. Alex, ora maggiorenne, decide di partecipare al concorso nascondendo le sue origini virili e il suo genere.

Isabelle Nanty, Thibault de Montalembert e Pascale Arbillot sono tra gli attori che sono stati scelti per il film. Quest’ultimo scivola nella pelle di Miss France, che funge da presidente del comitato. L’attrice, che ha 50 anni, difende l’immagine con veemenza e riflette sulla propria comprensione della sessualità femminile.

Pascale arbillot chirurgie
Pascale arbillot chirurgie

Ha anche alluso al suo ruolo di giovane ragazzo incompreso, pur riconoscendo che ha un sorriso stampato in faccia quando è vestita con una vestaglia e che sta per arrivare sul tappeto rosso di un festival.

Durante la sua intervista, l’attrice ha anche ammesso di aver abusato dei servizi di uno specialista in chirurgia estetica. Difende la sua posizione additando la pressione esercitata su di lei dall’industria cinematografica nel suo insieme. Avere denti da maguey era qualcosa per cui veniva spesso rimproverato poiché gli stava deformando il viso.

È stato un amico che per primo mi ha aperto gli occhi dicendo: ‘Ecco, mi stai guardando con la bocca openna.’ Ma sfuggire alle catene delle ingiunzioni che gravano pesantemente sulle spalle delle attrici non è sempre semplice…” Des proposizioni traboccanti di sincerità che si uniscono a quelle di Carla Bruni-Sarkozy e Caroline Margeridon, una delle acheteuse del programma televisivo Affaire Concludee, a proposito di chirurgia estetica. Inoltre, Pascale Arbillot parla apertamente della sua endometriosi, una malattia ginecologica che colpisce una donna su dieci.

Pascale Arbillot è senza cappello.


Durante l’intervista, la comica parla candidamente della chirurgia estetica, di cui ha usato e persino abusato in passato, anche sul proprio viso. La pressione esercitata dall’industria cinematografica, pur lungi dall’essere inesorabile, non è priva di ragione: “Mi è stato fatto notare che i miei giocattoli erano troppo grandi. Mi dispiace, ma sto andando avanti con me stesso… Come di conseguenza, ho fatto un po’ troppo di Botox, come puoi vedere in Coco [il film diretto da Gad Elmaleh, distribuito da NDLR nel 2009].

“Questa malattia mi ha costretto ad entrare presto nel crepuscolo della mia vita. Mi ha trasformato nell’attrice, amica, madre e donna che sono oggi grazie a lei.” Nonostante abbia una malattia che rende difficile rimanere incinta, l’attrice è diventata madre di un figlio di nome Leonard nel 2005, che è ora ha 15 anni e vive a Los Angeles.

Pascale arbillot chirurgie
Pascale arbillot chirurgie

È con grande piacere che annunciamo che quest’anno Pascale Arbillot apparirà nell’acclamata serie televisiva francese «Capitaine Marleau». In effetti, non si è opposta al suo casting, e sarà un personaggio bellissimo e ben presentato nel terzo episodio della stagione 4. Questo episodio, in cui dà una frecciata a un’altra nota attrice, in questo caso Corinne Masiero, in onda venerdì 29 ottobre, è disponibile on demand. Il film, intitolato Claire oscura, includerà Nolwenn Leroy e Bénabar nel cast di attori e attrici.

Pascale Arbillot, che vive lontano dall’ambientazione della commedia, ammette di aver subito diversi interventi di chirurgia estetica. C’è anche un elemento di apprensione nelle sue proposte. In effetti, la nota attrice e comica riconosce di essere una frequente utilizzatrice di procedure di chirurgia estetica. A questo proposito, i termini delle sue dichiarazioni alla rivista « Elle » sono quanto più chiari possono essere:

Lei è responsabile di tutto. Anche se si tratta di aver fatto troppo. Pascale Arbillot ha costruito un’impressionante carriera nell’industria cinematografica per alcuni anni e ora sta concentrando i suoi sforzi anche sulle produzioni televisive. Come è successo a molti altri noti attori negli ultimi anni, ha risposto positivamente all’invito di Josée Dayan, regista di Capitaine Marleau, a partecipare al casting della serie televisiva francese.

Ainsi, vendredi 29 ottobre, elle donnera la replica a Corinne Masiero, de retour pour un episodio inedit de sa saison 4, intitulé Claire oscura, avec notamment Bénabar et Nolwenn Leroy. Anche se le piace la sua professione, l’attrice riconosce che non è priva di sfide, in particolare quando si tratta dell’aspetto fisico delle attrici.